Alcamo, periferie tra buche e frane: “Quando piove costretti a fare il giro da Alcamo Marina”. VIDEO

3262

Buche e allagamenti: così si presenta il viale Pigni di don Fabrizio ad Alcamo

Di Emanuel Butticè e Eros Bonomo

ALCAMO. Continua il nostro tour tra le zone periferiche delle città di Alcamo e Castellammare. Dopo la zona di Contrada Fraginesi a Castellammare del Golfo, siamo andati a vedere la zona di Contrada Pigni di don Fabrizio ad Alcamo. La zona di campagna si presenta piena di buche, con tratti di strada franati e dissestati. In particolare i maggiori disagi si registrano nel tratto di strada vicino il ponte autostradale. Infatti, tra le gigantesche buche (come potete vedere dalle immagini), sono diverse le frane che interessano la carreggiata. Lo scorso ottobre il Comune, proprietario della strada, per tamponare la frana di una parete adiacente ha realizzato un piccolo muro di contenimento. Ma non è stato abbastanza. La terra, a causa delle forti piogge, infatti, continua a franare superando il muro e raggiungendo la strada. Ma non è tutto.

Un cittadino ci segnala che molte delle famiglie che abitano oltre il viadotto autostradale sono costrette, quando piove molto forte, a fare il giro da Alcamo Marina per raggiungere la città di Alcamo. “Quando piove la strada si allaga diventando impraticabile per le auto. – spiega un cittadino residente nella zona – Molto spesso d’inverno siamo costretti a fare il giro dalla SP55 (la strada per Alcamo Marina) per raggiungere la città. In questo periodo è difficile anche per le ambulanze oltrepassare quel tratto. Una situazione che nonostante gli interventi degli anni scorsi resta molto drammatica.”

Questo perché proprio sotto il viadotto l’acqua piovana non defluisce e si accumula, trasformandosi in una piscina pericolosissima per gli automobilisti. Una situazione, come raccontano alcuni cittadini, che va avanti da molto tempo e che rappresenta un serio pericolo anche per i mezzi di soccorso.

In merito alla questione abbiamo contattato l’Assessore all’Urbanistica Vittorio Ferro che ci ha rassicurato: “La zona sarà interessata da un progetto di recupero per riqualificare l’intera area. Quelli di ottobre sono stati interventi tampone”.

Guarda il Video:

CONDIVIDI
Commenti Facebook
Articolo precedenteCondizione dell’asfalto ad Alcamo, Sucameli presenta interrogazione
Articolo successivoDetenzione illegale di sostanza stupefacente ai fini di spaccio