Peppe Bologna: “Io, trapanese, unico candidato sindaco per Trapani”

1016

TRAPANI. Il Candidato alla carica di Sindaco di Trapani Peppe Bologna torna ad esprimersi sulla sua candidatura: “Sono stato il primo, e attualmente l’unico, ad ufficializzare la mia candidatura a sindaco di Trapani. Da quando l’ho fatto, non mi sono fermato un attimo. Ascoltare, comprendere, progettare. Sono questi i capisaldi su cui si basa il mio impegno; e i fatti lo dimostrano. Ho avviato una serie di incontri con le varie associazioni di categoria del territorio: Confindustria, Cgil,  Confesercenti, Confagricoltura, Cna e Upia – Casartigiani. Sulla questione dell’aeroporto di Birgi e del blocco del bando di Airgest, mi sono fatto promotore di alcuni incontri tra Federalberghi e i nostri rappresentanti politici: Santangelo, Pellegrino, Orrù, Gucciardi e Ruggirello. Ma non mi sono fermato qui, perché ho interloquito anche con il presidente di Enac, Vito Riggio. Ho affrontato i temi del lavoro, che manca, e dello sfruttamento dei lavoratori. – sottolinea Bologna – Ho fatto realizzare tra le attività commerciali 1042 sondaggi per capire le esigenze dei commercianti e come migliorare alcuni servizi; iniziativa analoga, con 3100 persone intervistate, è stata rivolta ai cittadini di tutti i distretti, dai rioni popolari al centro storico alla periferia: acqua, immondizia, trasporti, strade ma anche eventi e cultura.  Le loro risposte, e anche le loro non risposte, rappresentano per me un patrimonio importantissimo per il mio progetto elettorale. Ovviamente non mi fermo qui, continuerò a stare tra la gente, nelle strade e  nelle piazze, ascoltando, capendo, progettando per  la realizzazione di una “Nuova Città”. Per quel che vedo sarò l’unico candidato sindaco, anche perché sono l’unico che ha completato il progetto e sono di Trapani”.

CONDIVIDI
Commenti Facebook
Articolo precedenteStrage di cani a Sciacca: oltre trenta animali avvelenati: “Gesto spregevole”
Articolo successivoPrimo bambino nato dopo la riaperture del punto nascita di Pantelleria