Il comitato No Gassificatore a Calatafimi attacca il Sindaco Sciortino

1633

CALATAFIMI SEGESTA. Il comitato “No Gassificatore – Inceneritore”, informa, attraverso un volantino diffuso nei giorni scorsi, che vista la leggerezza manifestata dal Sindaco di Calatafimi, Vito Sciortino, nel periodo antecedente alla revoca del parere favorevole “condizionato” (14 dicembre 2017) che rimarrà vigile sulle attività future in merito alla questione.

L’amministrazione, infatti, aveva fornito qualche mese addietro (13 settembre 2017) un parere favorevole, sebbene condizionato al rispetto ambientale, per la realizzazione di un impianto ad energia rinnovabile di produzione integrata di biometano. Poi successivamente revocato nel mese di dicembre, a seguito di una relazione sfavorevole di Legambiente.

Nel volantino, il comitato sostiene che “una revoca momentanea non può scongiurare il pericolo che l’impianto venga, prima o poi realizzato“, per questo occorrerà rimaneri attivi nel monitoraggio di tutta la vicenda.

CONDIVIDI
Commenti Facebook
Articolo precedenteCaso “Florabella” a Marsala: condannati Bellussi e Pellegrino per truffa
Articolo successivoOperazione dei Carabinieri nel trapanese
Marcello Contento
Marcello Contento, nasce a Palermo nel 1982, vive la sua vita tra la Sicilia e la Toscana. Giornalista, insegnante di economia aziendale e lettore incallito di Tex e Alan Ford.