Furto di tubi a Cannizzaro. Surdi (Sindaco di Alcamo): “Questo vile gesto purtroppo non è isolato ed in questo periodo di difficoltà diventa ancora più insopportabile”

6598

“Questa mattina la ditta che sta facendo i lavori presso la nostra sorgente di Cannizzaro ha trovato un’amara sorpresa: sono stati rubati dal cantiere alcuni tubi (di circa 750 kg ciascuno) necessari a portare acqua in città”. A renderlo noto a mezzo Facebook il Sindaco di Alcamo Domenico Surdi.

“Questo vile gesto – sempre il Sindaco – purtroppo non è isolato ed in questo periodo di difficoltà diventa ancora più insopportabile. Le autorità competenti sono già state avvertite dell’episodio e faranno certamente tutto il possibile per individuare i responsabili”.

“La nostra terra – conclude Surdi – non merita tutto questo: avanti con ancora più determinazione”.

L’Assessore ai Lavori Pubblici del Comune di Alcamo, Roberto Russo in merito all’accaduto: “oltre all’evidente danno materiale subito dalla ditta e naturalmente dal Comune, purtroppo si registra un pessimo segnale d’allarme rispetto alla sicurezza pubblica, perché questo atto vandalico si ripercuote su tutta la cittadinanza, mettendo a rischio i tempi stabiliti per il completamento delle opere. Abbiamo già avuto dalla Ditta esecutrice dalla direzione dei lavori rassicurazioni sul proprio massimo impegno affinché questi atti non abbiano conseguenze sulla regolare attività del cantiere”.

CONDIVIDI
Commenti Facebook
Articolo precedenteABC sulla questione “acqua”: “quello che è accaduto il giorno di Natale ha rovinato la festa a buona parte dei nostri concittadini”
Articolo successivoPrestigiatori ed illusionisti domani al teatro Apollo. Al via stagione artistica invernale: cartellone con undici appuntamenti
Eros Bonomo
Eros “Libero” Bonomo, Giornalista siciliano, vive ad Alcamo, il cui lavoro è incentrato su Passione, Rispetto e Indipendenza, così da informare al meglio i cittadini. Grande “divoratore” di Dylan Dog, musica e libri, in particolare di storia politica. Motto: “Non sarai mai solo con la schizofrenia”.