Elezione di Micciché con voti di alcuni deputati del PD. Gucciardi (PD): “Inferto un colpo mortale alla credibilità del Partito”

1794

L’elezione a Presidente dell’ARS di Gianfranco Micciché, anche grazie a quattro deputati del Partito Democratico. Si incendia il dibattito interno al PD

La vicenda ha “messo legna sul fuoco” in un dibattito interno al PD che già ha dato prova di essere ad alta tensione. Ad intervenire per “bocciare” i 4 deputati il Deputato regionale del PD Baldo Gucciardi che, a votazione avvenuta, si è così espresso: “Oggi i quattro franchi tiratori del PD all’Ars hanno inferto un colpo mortale alla credibilità del Partito, della politica e delle istituzioni parlamentari ”.

Ma il pensiero del Deputato regionale non si esaurisce con questa dichiarazione, infatti continua: “Oltre al disappunto per aver tradito un deliberato unanime del Gruppo parlamentare del PD anche l’indignazione per un gesto inaccettabile e ingiustificabile che mette in discussione la base stessa della convivenza all’interno del Partito”.

“Senza un chiarimento profondo e reale – conclude Gucciardi – difficilmente potrà essere sanata questa ferita che turba non soltanto la dirigenza del PD ma migliaia di militanti che increduli esigono le scuse di chi ha ritenuto di violare le regole più elementari del nostro Partito”.

Tutto questo sembra una lotta tra due anime, come evidenziato in altre occasioni. Un dibattito che continua…

CONDIVIDI
Commenti Facebook
Articolo precedenteOggi pomeriggio consegna delle borse di studio “Ballerino” all’istituto Tecnico Caruso di Alcamo
Articolo successivoTH Alcamo supera il Girgenti
Eros Bonomo
Eros “Libero” Bonomo, Giornalista siciliano, vive ad Alcamo, il cui lavoro è incentrato su Passione, Rispetto e Indipendenza, così da informare al meglio i cittadini. Grande “divoratore” di Dylan Dog, musica e libri, in particolare di storia politica. Motto: “Non sarai mai solo con la schizofrenia”.