Bus elettrico e mobilità sostenibile, anche una questione di cultura

1934

Programma nazionale Mobilità sostenibile “casa – scuola casa – lavoro”, mediante questo dovrebbero arrivare ad Alcamo un autobus elettrico, dieci paline di segnalazione infomobilità, un punto di ricarica e la realizzazione di zone “30 Km/h” nei pressi delle scuole.

Un evento positivo per la comunità alcamese, ma quali i tempi e le caratteristiche? Mobilità sostenibile e “critiche sostenibili”, di tutto questo abbiamo parlato con l’Assessore Butera.

L’intervista (per visionare l’intervista cliccare sull’immagine sottostante):

 

CONDIVIDI
Commenti Facebook
Articolo precedenteImmacolata Concezione, una festa molto sentita in Sicilia
Articolo successivoAnziano ritira la pensione e viene rapinato alle Poste, arrestata una donna
Eros Bonomo
Eros “Libero” Bonomo, Giornalista siciliano, vive ad Alcamo, il cui lavoro è incentrato su Passione, Rispetto e Indipendenza, così da informare al meglio i cittadini. Grande “divoratore” di Dylan Dog, musica e libri, in particolare di storia politica. Motto: “Non sarai mai solo con la schizofrenia”.