Muore l’ex sindaco Carava’

1904

Arrestato e assolto per mafia, era malato da tempo

È morto nel pomeriggio, nella sua casa di Campobello di Mazara l’ex sindaco Ciro Caravà, 58 anni. È rimasto soffocato nel tentativo di ingerire un pezzo di pane e a nulla sono valsi i soccorsi. Da tempo era affetto da una grave malattia. Carava’  era stato arrestato nel dicembre 2011 nell’ambito dell’operazione antimafia Campus Belli ed era stato assolto nel 2016 dopo un lungo periodo di detenzione. Era stato accusato di associazione mafiosa: poi assolto in primo grado mentre in appello il reato era stato riqualificato in concorso esterno. Infine la Cassazione annullò senza rinvio, la sentenza di condanna a 9 anni di reclusione. Sottoposto a procedimento di misura prevenzione, fu prosciolto anche su richiesta della pubblica accusa. Il Comune venne stato sciolto per infiltrazioni mafiose il 27 luglio 2012.

CONDIVIDI
Commenti Facebook
Articolo precedente“Danneggiavano il bottino dell’acqua a Balata di Baida”. Il ringraziamento dell’amministrazione ai Carabinieri
Articolo successivoUcciso da un pirata della strada