Coltivazione di sostanza stupefacente, un arresto a Mazara del Vallo

2116

Nel pomeriggio del 25 settembre 2017, personale della Squadra “Pegaso” della Sezione Investigativa del Commissariato di P.S. di Mazara del Vallo ha conseguito un importante risultato operativo nella repressione dei reati in materia di sostanze stupefacenti.

Già da giorni il personale stava monitorando un’abitazione sita in questa via San Martino, all’interno della quale si riteneva avvenisse un’attività di coltivazione di sostanze stupefacenti.

Al fine di dare riscontro all’ipotesi investigativa, è stata eseguita una perquisizione domiciliare, che ha dato esito positivo.

In particolare, sono state rinvenute n.4 piante di marijuana, di cui n.2 con fusto alto circa un metro e mezzo e n.2 con fusto alto, rispettivamente, venti e trenta centimetri. Le piante si trovavano nell’attico dell’abitazione dove è stato rinvenuto, altresì, l’occorrente per la concimazione e l’irradiazione di calore delle piante.

Quanto rinvenuto è stato posto sotto sequestro penale.

Conseguentemente, il soggetto che aveva la disponibilità dell’immobile, Vito APOLLO, con precedenti penali, cittadino mazarese di 39 anni, è stato arrestato in quanto ritenuto nella flagranza del reato di coltivazione di sostanza stupefacente del tipo marijuana, ex art. 73, comma 1, del D.P.R. n. 309/1990.

Completata la redazione dei relativi atti di polizia giudiziaria, come disposto dal P.M. di Turno, il soggetto è stato posto agli arresti domiciliari, presso il proprio domicilio in attesa dell’udienza di convalida e del giudizio direttissimo presso il Tribunale di Marsala.

CONDIVIDI
Commenti Facebook
Articolo precedenteTecniche del Fumetto e Design Management nell’industria del Marmo a Custonaci
Articolo successivoSciopero contro i doppi turni