Eletto il Presidente della Consulta dello Sport di Alcamo, ma l’esito potrebbe essere nullo.

1504

Il 19 settembre 2017 si è proceduto all’elezione del presidente della consulta dello sport, che ha avuto come esito l’elezione alla massima carica dell’organo il professore Francesco D’Angelo, ma…

Afferma l’Assessore con delega allo Sport, Vittorio Ferro, che: “E’ mio dovere però comunicare alla città e soprattutto alle associazioni sportive nonché ai suoi rappresentanti che l’esito della votazione potrebbe essere nullo, in quanto è emerso che durante la seduta non sì sarebbe raggiunto il numero legale per la validità della stessa.
Erroneamente, infatti, tra i presenti è stato inserito un rappresentante di un’associazione non facente parte della consulta dello sport, così come nominata con determina sindacale n. 55/2017, di conseguenza la votazione risulterebbe nulla”.

“Altra verifica, che è in corso, – continua Ferro – è legata alle convocazioni, che dal mio punto di vista non sono avvenute nel modo corretto”.

“Da Assessore conclude l’Assessore – mi assumo ovviamente tutta la responsabilità dell’errore, così come ho comunicato telefonicamente allo stesso prof. d’Angelo Francesco, scusandomi per l’inconveniente. Ritengo pertanto che debba procedersi con una nuova convocazione di tutti gli aventi diritto, provvederò io personalmente in quanto per la delega assessoriale è insito nel mio ruolo, nonché componente della stessa consulta. Non posso fare altro che rinnovare le mie scuse e ringraziare il professore D’angelo per la gentilezza e garbatezza con cui ha accolto la mia comunicazione”.

CONDIVIDI
Commenti Facebook
Articolo precedenteInaugurata la sede del Partito Socialista Italiano di Alcamo, intitolata a Sandro Pertini.
Articolo successivoComune di Alcamo non si costituisce parte civile nel processo “Operazione Freezer”. ABC esprime il proprio rammarico.
Eros Bonomo
Eros “Libero” Bonomo, Giornalista siciliano, vive ad Alcamo, il cui lavoro è incentrato su Passione, Rispetto e Indipendenza, così da informare al meglio i cittadini. Grande “divoratore” di Dylan Dog, musica e libri, in particolare di storia politica. Motto: “Non sarai mai solo con la schizofrenia”.