In ricordo di Rita…a 25 anni dalla sua morte

6772

PARTANNA. Nessuno dimentichi la nostra Picciridda. Questo il messaggio della giornata del 26 Luglio organizzata da Libera, Città di Partanna e il Consorzio per la legalità e lo sviluppo, in memoria di Rita Atria. La Picciridda si tolse la vita una settimana dopo la strage di via D’Amelio perché proprio per la fiducia che riponeva nel magistrato italiano Paolo Borsellino si era decisa a collaborare con la magistratura.

Quest’anno a presenziare la giornata ci sarà anche Don Luigi Ciotti, da sempre in prima linea per la lotta alle mafie e al ripristino di una vera giustizia sociale. Alle 17 l’appuntamento sarà nel piazzale antistante all’ingresso del cimitero comunale di Partanna per poi spostarsi all’interno per leggere alcuni brani e riflessioni, prima dell’intervento conclusivo di Don Ciotti. Alle 19:00, invece, il momento finale di preghiera sulla tomba di Rita.

Una giornata in cui oltre a fare memoria per la piccola Rita si ripone la speranza di una Sicilia libera dalle mafie.

CONDIVIDI
Commenti Facebook
Articolo precedenteAncora fuoco a Castellammare: brucia Guidaloca
Articolo successivoFesta di Sant’Anna ad Erice ed Alcamo
Marcello Contento
Marcello Contento nasce a Palermo nel 1982, vive la sua vita tra la Sicilia e la Toscana. Giornalista, insegnante di economia aziendale e lettore incallito di Tex e Alan Ford.