Un epistolario narrativo sarà presentato sabato prossimo a Castellammare del Golfo

2027

CASTELLAMMARE DEL GOLFO. L’associazione “Metropolis” di Castellammare del Golfo inaugura la stagione letteraria di “Contaminazione” con la presentazione dell’epistolario narrativo “I ricordi hanno le gambe lunghe” (ernestodilorenzo editore) di Enzo Di Pasquale e Fabio Stassi.

Con questa presentazione il comune di Castellammare del Golfo inaugura la nomina di “Città che legge”.

Si tratta di una novità in campo letterario frutto di una corrispondenza non epistolare ma di racconti. Stassi scrive al suo amico Di Pasquale dalla linea ferroviaria Vitermo- Orte – Roma parlando di una fantomatica macchina agricola inventata dal nonno che andava ad acqua. Di Pasquale risponde da Kalamet parlando del suo nonno, inventore senza successo della “Colla che non si scolla”. Prosegue così l’insolito epistolario narrativo che trasforma la vita in letteratura e viceversa on un affascinante percorso fatto di ricordi.

Il  volume sarà presentato sabato 29 aprile alle ore 18.00 nei locali del castello Arabo – Normanno di Castellammare del Golfo.

CONDIVIDI
Commenti Facebook
Articolo precedenteFavignana, sindaco e funzionari a giudizio
Articolo successivoAl via la nona stagione della TrapaninWelcome Card