Ennesima aggressione al Pronto Soccorso di Alcamo

13690

Altra aggressione al Pronto Soccorso di Alcamo.

Ieri pomeriggio sono volate parole grosse al pronto soccorso di Alcamo, l’autore sarebbe stato un uomo, un pregiudicato, D.G.. La situazione, a quanto pare, non è degenerata in rissa grazie all’intervento di alcuni familiari dell’aggressore  e per l’intervento della Polizia di Stato.

L’uomo avrebbe causato danni materiali: un PC scaraventato a terra e altri oggetti gettati in aria.

Altra aggressione che si va ad aggiungere a quella avvenuta pochi mesi fa ai danni di un infermiere, Antonio Benenati. Anche questa volta seguirà ennesima lettera congiunta del Segretario Aziendale, Diego Motisi, e del Segretario Enzo Milazzo CGIL FP. che richiedono urgentemente un servizio di vigilanza fisso al Pronto Soccorso.
“Entrano, devastano, aggrediscono, del tutto liberi. Ed hanno tempi di azione molto comodi, prima che intervenga qualcuno”.

CONDIVIDI
Commenti Facebook
Articolo precedenteMezzo di trasporto per disabili concesso al Comune di Castellammare
Articolo successivoAlcamo Bene Comune: ristabilire il turno del giovedì per la raccolta di RSU