Castellammare ricorda Piersanti Mattarella: “Qui per rinnovare l’impegno”

2437

commemorazione-p-mattarella-2017-4CASTELLAMMARE DEL GOLFO. Si è svolta questa mattina al cimitero comunale di Castellammare del Golfo la celebrazione in memoria di Piersanti Mattarella, castellammarese ed ex Presidente della Regione Siciliana, ucciso dalla mafia a Palermo 37 anni fa.

Piersanti, “l’uomo dalle carte in regola” è stato ricordato dal consueto corteo che dall’ingresso del Cimitero ha raggiunto la chiesetta in cui riposano Piersanti e il padre Bernardo. Quest’anno il fratello Sergio, attuale Presidente della Repubblica Italiana, non ha potuto far visita alla tomba del fratello come l’anno scorso.

Intorno alle 12:00 un gruppo di cittadini, i volontari delle associazioni “Libera” e Castello Libero Onlus, guidati dal Sindaco Nicolò Coppola, dagli assessori Giuseppe Fausto e Lorena Di Gregorio, da alcuni consiglieri comunali e da don Fabiano Castiglione hanno reso omaggio all’illustre concittadino deponendo una corona di fiori sulla sua tomba. Presenti, oltre alle forze dell’ordine, anche alcuni parenti della famiglia Mattarella.commemorazione-p-mattarella-2017-3

Il Sindaco Coppola ha ricordato la sua grande figura politica: “Oggi siamo qui, come ogni anno, per rinnovare un impegno quotidiano e, soprattutto, per portare avanti il sogno di Piersanti. Oggi i tempi sono cambiati, ma le lotte di Piersanti, anche se oggi non è più con noi, sono ancora attuali. Il nostro non è un semplice rituale: ogni anno ci ritroviamo qui perché crediamo ancora nell’importanza del suo testamento politico e umano, perché ancora attuale ed esemplare”.

 “Oggi – ha aggiunto don Fabiano Castiglione prima della preghiera – siamo ancora alla ricerca della verità, una verità che il fratello Piersanti ha cercato in vita.”

commemorazione-p-mattarella-2017-2Il Presidente del Consiglio Domenico Bucca ha aggiunto: “L’insegnamento di Piersanti è quello di essere esempio di correttezza, efficienza e trasparenza. Un messaggio chiaro per chi ha un ruolo istituzionale, per tutti i cittadini ma soprattutto per i più giovani”.

“Ancora una volta – spiegano i ragazzi di Libera ad Alqamah.it – siamo qui presenti per ricordare la figura di Piersanti e per rinnovare il nostro impegno quotidiano contro le mafie”.

A Palermo questa mattina in via Liberà il Sindaco di Palermo Leoluca Orlando e il Presidente del Senato Pietro Grasso hanno deposto una corona di fiori sul luogo dell’agguato.commemorazione-p-mattarella-2017-5

CONDIVIDI
Commenti Facebook
Articolo precedenteM5S: “Norma salva precari un bluff, ora pure il governo dice che il re è nudo”
Articolo successivoTrionfo dell’Adelkam al Costa Gaia. Premio Fair Play Sergio Asta alla squadra moscovita..
Emanuel Butticè
Emanuel Butticè. Castellammarese classe 1991, giornalista pubblicista. Laureato in Scienze della Comunicazione per i Media e le Istituzioni all’Università degli Studi di Palermo con una tesi sul rapporto tra “mafia e Chiesa”. Ama viaggiare ma resta aggrappato alla Sicilia con le unghie e con i denti perché convinto che sia più coraggioso restare.