Malore a bordo: Evacuazione medica coordinata dalla Guardia Costiera di Mazara del Vallo

1063

Motovedetta-della-Guardia-costieraNella notte tra domenica e lunedì, la Motovedetta CP 850 della Capitaneria di porto di Mazara del Vallo è stata impegnata in una evacuazione medica di un lavoratore marittimo. La Sala Operativa della Capitaneria, presidiata 24 ore su 24, è stata contattata, tramite apparato radio VHF, dal Comandante della Motonave Melissa battente bandiera Isole Cook in attività operativa a circa 20 miglia dalle coste mazaresi, il quale ha richiesto assistenza per un marittimo che accusava un malore, i cui sintomi erano riconducibili ad uno stato ansioso depressivo. Alla nave è stato richiesto di fare rotta in direzione della rada del porto di Mazara del Vallo e contestualmente è stato interessato il C.I.R.M. (Centro Internazionale Radio Medico) il quale, nel confermare la diagnosi, ha suggerito lo sbarco del marittimo a mezzo della Motovedetta S.A.R. con la presenza di personale medico a bordo. Alle ore 04:00 circa la Motovedetta CP 850, non potendo imbarcare il personale sanitario del 118, a causa dell’indisponibilità dovuta al ridotto numero di ambulanze, ha pertanto intercettato la Motonave Melissa a circa 10 miglia dalla costa ed ha dato inizio alle delicate operazioni di trasbordo del marittimo. La motovedetta CP 850 è giunta in porto alle 05:00 circa ed ha affidato l’uomo, A. H. cl. ’89, cittadino dell’Azerbaijan, al personale sanitario del 118 intervenuto per il successivo trasferimento presso la struttura ospedaliera di Mazara del Vallo.

CONDIVIDI
Commenti Facebook
Articolo precedenteAsd Team Sicilia di Belluardo riparte con la testa ai Campionati Mondiali Unificati
Articolo successivoUltimo test amichevole per la TH Alcamo. Vince il Giovinetto di Petrosino.