Due arresti per spaccio a Castelvetrano

2535

SANKAREH SORRIE

CASTELVETRANO. I carabinieri di Castelvetrano hanno arrestato due persone con l’accusa di detenzione ai fini dello spaccio di sostanza stupefacente.

Nella via Pigafetta, centrale e gettonatissima strada di Marinella di Selinunte, si erano da tempo posizionati due giovani che si nascondevano lungo la scalinata per spacciare stupefacenti a giovani e giovanissimi.

Il via vai continuo ha insospettito i Carabinieri che hanno avviato i controlli e giorno 23 agosto hanno predisposto un particolare servizio di osservazione. NBORG EMBRIMA

Constatato il reato i Carabinieri hanno potuto bloccare i due subito dopo l’acquisto da parte di due minori di marjuana e hashish. I due spacciatori tenevano una buona quantità della droga tra le aiuole vicine alle scalinate.

Sono state sequestrate tutte le dosi suddivise in piccole parti già pronte alla vendita e anche una grossa quantità di denaro contante in piccoli tagli.

I due arrestati sono Embrima Nborg, 30enne gambiano, domiciliato a Castelvetrano nella struttura “La Locanda”, e  Sorrie Sankareh, anche lui 30enne gambiano, domiciliato precedente presso la struttura “la Locanda” ma successivamente divenuto senza fissa dimora per una denuncia per spaccio.

L’arresto è stato convalidato per entrambi con l’imposizione di obbligo di dimora presso la struttura in cui i due erano ospiti.

 

CONDIVIDI
Commenti Facebook
Articolo precedenteDue arresti a Marsala per reati predatori
Articolo successivoLuca Scarlini racconta David Bowie ad Arabafenice