Quattro palermitani in bici alla “conquista” di Parigi

1392

FOTO SOTTO LA TORRE“E i francesi che s’incazzano” cantava Conte in riferimento alle gesta del ciclista Bartali, questa volta questi saranno lieti di accogliere i 4 atleti palermitani dell’Asd Fiamma e dell’Asd MadonieBike che da Genova hanno raggiunto in bici Parigi. Quest’impresa arriva dopo l’avventura di Santiago nel luglio 2014 che ha visto sempre insieme le due società palermitane.

Il tragitto è iniziato il 21 luglio partendo dal porto di Genova attraversando il passo del Turchino verso il Piemonte e percorrendo la Val di Susa ed il durissimo passo del Moncenisio (25 km di salita con un dislivello di quasi 2000 m di dislivello) sino a raggiungere il territorio francese e concludere un estenuante viaggio proprio sotto la Tour Effeil il 28 luglio scorso. In tutto sono stati percorsi circa 1000 Km dai ciclisti:

Catalano Vincenzo ( Vice Presidente ASD Fiamma)

Asciutto Vincenzo ( Presidente ASD Madonie Bike)

Restivo Vincenzo ( consigliere ASD Madonie Bike)

Rotondi Vincenzo (consigliere ASD MadonieBike)

I 4 hanno affrontato il “viaggio” con impegno e carattere, anche perché durante il tour le condizioni climatiche sono state difficili, caratterizzate da forti temporali, che però non hanno inciso sulla volontà dei quattro ciclisti.

CONDIVIDI
Commenti Facebook
Articolo precedenteIl Partito Democratico di Alcamo verso il Congresso
Articolo successivoVirtus Trapani, lo staff tecnico è pronto
Eros Bonomo
Eros “Libero” Bonomo, Giornalista siciliano, vive ad Alcamo, il cui lavoro è incentrato su Passione, Rispetto e Indipendenza, così da informare al meglio i cittadini. Grande “divoratore” di Dylan Dog, musica e libri, in particolare di storia politica. Motto: “Non sarai mai solo con la schizofrenia”.