Castelvetrano: Inaugurato stamattina il parco Nadia e Caterina Nencioni

1271

DSC_0063CASTELVETRANO- SELINUNTE. Inaugurato stamattina uno spazio giochi vicino la scuola Materna di Via Ignazio Torino. Un luogo realizzato grazie al Piano Azione e Coezione (fondi Pac) per l’infanzia e gli anziani non autosufficienti.

Molti i bambini presenti e anche il dirigente Vania Stallone con le docenti dell’istituto, presente anche Don Baldassare Meli che ha benedetto l’area auspicando che diventi luogo di aggregazione.

Il luogo è stato intitolato a Nadia e Caterina Nencioni, due sorelline di 9 anni e di 50 giorni che morirono insieme al padre Fabrizio Nencioni e alla madre Angela Fiume nell’attentato dinamitardo di Via dei Georgofili a Firenze, dove perse la vita anche lo studente Dario Coppolicchio. L’attentato avvenne tra il 26 e il 27 maggio 1993 quando un’autobomba venne collocata nella Galleria degli Uffizi dalla mafia.

“Da sempre questa amministrazione ha promosso la realizzazione di iniziative volte alla commemorazione di quanti hanno pagato con la vita perché questo Paese si affrancasse dalla criminalità organizzata – ha affermato il sindaco Errante- abbiamo per tale motivo ritenuto che uno spazio dove i bambini trascorreranno delle ore liete dovesse essere uno strumento per ricordare due giovanissime vite innocenti, spezzate dalla follia di alcuni mafiosi, per far si che tutti coloro che lo frequenteranno ricordino come monito l’assurdità e la crudeltà che la mafia rappresenta”.

CONDIVIDI
Commenti Facebook
Articolo precedenteIl Prefetto Falco incontra la Fondazione Architetti di Trapani per la candidatura a Città della Cultura
Articolo successivoAgol Giovani Comunicatori, premiato Pietro Mistretta
Simona De Simone
Simona De Simone, psicologa e psicoterapeuta. Divoratrice instancabile di libri e del buon cibo. Appassionata di scrittura e mamma di Alqamah sin dal principio.