Sequestrati 5.000 kg di carburante contraffatto a Castelvetrano

1558

benzinaioCASTELVETRANO. Prodotto non conforme alla qualità prevista da specifiche normative di settore, questa la ragione che ha portato al sequestro da parte della Guardia di Finanza di Castelvetrano di circa 5000 kg di gasolio.
Due i distributori stradali coinvolti con la società su cui è avvenuto il controllo. Sono stati sottoposti al sequestro anche due serbatoi, dalla capacità di 10 e 15 mila litri e 6 pistole erogatrici.
Deferito anche il rappresentante legale della società in quanto colpevole dei reati di utilizzo di prodotto energetico ottenuto da miscelazione non autorizzata e vendita dello stesso. Tali controlli della guardia di finanza sono stati portati a termine con l’intento di contrastare il commercio illegale che altera i criteri di libera concorrenza.

CONDIVIDI
Commenti Facebook
Articolo precedenteEmergenza immondizia: temporanea o duratura?
Articolo successivoGiovani Democratici: “Ottimo risultato e ora un congresso per il Pd”