Arrestato Castellammarese per detenzione di grandi quantità di stupefacenti

6303

TURANO MICHELANGELO 09.12.1964

CASTELLAMMARE DEL GOLFO. Arrestato per flagranza di reato Michelangelo Turano, 52enne castellammarese, che è stato raggiunto dai carabinieri di Alcamo e Castellammare durante la giornata di ieri per una perquisizione domiciliare.

Sono stati trovati nella sua abitazione: mezzo kilo di hascisc suddiviso in 5 panetti da 100 grammi l’uno, 150 grammi circa di Cocaina, di cui una parte già suddivisa in singole dosi di un grammo circa e infine anche una decina di grammi di Marjuana, oltre alla sostanza da taglio e confezionamento della suddetta sostanza stupefacente, compreso un bilancino di precisione.

Tutto sottoposto a sequestro e in attesa di analisi di laboratorio. L’uomo è stato trasferito presso la casa circondariale di Trapani “San Giuliano”.

L’operazione di ieri permette di fare un bilancio delle azioni dei Carabinieri di Alcamo in materia di stupefacenti: nr. 316 le dosi sequestrate di marjuana per un peso complessivo di 640 gr circa, a nr. 259 quelle di cocaina per un peso complessivo di 240 gr circa e infine a nr. 8 ovuli e 7 panetti di hascisc per un peso complessivo di 730 gr circa, oltre al rinvenimento di una piantagione di cannabis “indoor”.

CONDIVIDI
Commenti Facebook
Articolo precedenteSequestrata piantagione di cannabis. Arrestato il responsabile.
Articolo successivoScirocco, torna l’incubo incendi. Chiusa la riserva dello Zingaro. Grosso incendio a Castellammare. Foto