Un progetto sulla sana alimentazione promosso dalla giunta Coppola

1298

Progetto MangiAmo (1)CASTELLAMMARE DEL GOLFO. Un progetto di educazione alimentare per le scuole nato dalla collaborazione tra Asp di Trapani e città di Castellammare del golfo per approfondire e valorizzare la dieta mediterranea. Il percorso è quasi un’esigenza dettata dai dati che pongono sotto l’attenzione degli esperti, ma non solo, un dato che vede l’obesità in aumento e l’attività fisica in forte diminuzione.

 «Un percorso informativo che abbiamo già avviato lo scorso anno e che quest’anno portiamo avanti tramite la rete civica della salute. Cattiva alimentazione e scarsa attività fisica causano problemi e malattie e i dati sull’obesità, soprattutto infantile, sono preoccupanti. Per questo -spiegano il sindaco Nicolò Coppola e l’assessore Salvo Bologna- è importante insegnare ai bambini l’importanza di una sana alimentazione e dell’attività fisica per prevenire problemi e malattie. Gran parte dei giovani non conosce o non osserva raccomandazioni nutrizionali importanti come mangiare frutta e verdura, evitare bibite zuccherate ecc. Progetti come questo mirano ad un’azione preventiva e correttiva ed è compito delle amministrazioni pubbliche promuoverli e diffonderli con continuità».

Il progetto vedrà coinvolte anche le scuole di Alcamo, Calatafimi e Vita.

 

CONDIVIDI
Commenti Facebook
Articolo precedenteSquadra di Basket intossicata dopo aver pranzato in un ristorante trapanese
Articolo successivoIl Tribunale di Trapani conferma la condanna per diffamazione nei confronti dell’ex consigliere comunale Giuseppe Canzoneri