Impegno importante per la TH Alcamo. Vincere per non rimanere fuori dai giochi promozione

826

pallamanoUna sosta lunghissima ha caratterizzato il campionato di serie A2 di pallamano, abbia fatto bene o male alla TH Alcamo lo si vedrà nella partita, la seconda di ritorno, in trasferta, che la vedrà scontrarsi con il Giovinetto Petrosino.
Gli avversari vengono da una sconfitta al termine di un rocambolesco match, perso di una sola rete con la formazione del Kelona , con tante recriminazioni da parte dei ragazzi di Fiorino .
Il Giovinetto praticamente fuori dal discorso promozione, ben 11 punti in meno del Kelona a quota 24. La TH Alcamo di contro con i suoi 17 punti e con una partita in meno, può sperare di rimanere in corsa per la promozione, quindi vietato perdere il derby di domenica.

In riferimento alla formazione della TH Alcamo da segnalare un evento positivo, cioé il rientro del terzino / centrale, il 18enne alcamese Salvatore Cruciata, che era restato fermo dopo la rottura del crociato del ginocchio destro,avvenuto nell’incontro contro la Lazio a Pontinia. Putroppo la squadra alcamese ancora una volta dovrà fare a meno di Scire’ , ormai lontano dal campo di gioco da più due mesi per impegni di lavoro.  Una grossa perdita quella del forte terzino che ha giocato in questa stagione solo le prime tre partite.

Il match ha un difficile pronostico, anche perché la squadra di Fiorino cambia pelle ad ogni partita a causa della presenza o meno, per impegni di lavoro, dei suoi giocatori più anziani.

Appuntamento al Pala sport di Petrosino alle ore 17.00, arbitri di serie A / 1 per questo match, affidato alla coppia palermitana formata da Chiarello e Spallino.

CONDIVIDI
Commenti Facebook
Articolo precedenteIl “vecchio” saggio del PD chiude alcune porte… e non lo fa per gli spifferi!
Articolo successivoPolizia Municipale attua controlli sui venditori ambulanti
Eros Bonomo
Eros “Libero” Bonomo, Giornalista siciliano, vive ad Alcamo, il cui lavoro è incentrato su Passione, Rispetto e Indipendenza, così da informare al meglio i cittadini. Grande “divoratore” di Dylan Dog, musica e libri, in particolare di storia politica. Motto: “Non sarai mai solo con la schizofrenia”.