Attivare “Rete Courage”, c’è l’intesa

806

courageC’è il protocollo d’intesa, è stato approvato, con delibera del Commissario Straordinario del Comune di Alcamo, Giovanni Arnone. Soggetti dell’intesa sono Comuni di Alcamo, Calatafimi Segesta e Castellammare del Golfo, che così convengono di attivare la “Rete Courage”, costituita da punti informativi aperti al pubblico, in grado di offrire gratuitamente un servizio di prima informazione finalizzato alla creazione e all’insediamento di start-up di innovazione sociale sul territorio trapanese.

I risultati ottenuti dal Progetto Courage sono stati esposti il 4 dicembre presso l’Hotel Centrale di Alcamo. ” Alcamo, insieme ai partner ASP di Trapani e Associazione Proloco di Castellammare del Golfo, hanno presentato i risultati finali e le attività svolte da Courage, in due anni. Il progetto Courage sostiene il rafforzamento del tessuto associativo mirante alla promozione di uno sviluppo locale sostenibile in ambito sociale, con particolare attenzione alla cura delle fasce deboli in un’ottica di parità di genere; altresì, intende promuovere la formazione di personale esperto nel settore dell’innovazione sociale, migliorare le condizioni per l’avvio di imprese sociali innovative e la creazione di luoghi fisici e virtuali per l’elaborazione di nuove idee associative ad alta sostenibilità”.

I punti informativi, Sportelli, sono allocati, per il Comune di Alcamo, via XI Febbraio, 14/A tel 0924 27062 info@projet-courage.it; per Calatafimi Segesta, presso il Centro Polivalente per lo Sviluppo Economico, via Mattarella 3 tel 0924/951534, polivalente@comune.calatafimisegesta.tp.it; per Castellammare del Golfo, presso la Proloco Castellammare, Corso Garibaldi 31 tel 0924 35175 proloco@castellammare.it. (Fonte: Comunicato)

 

CONDIVIDI
Commenti Facebook
Articolo precedenteTH Alcamo pronta per l’ultima di andata contro La Nuova Audax di Caltanissetta
Articolo successivoDenunce M5S sulla distilleria Bertolino di Partinico: per la Commissione Europea “o la Regione interviene o si chiude”