Il racconto di Fabio nel libro di Patrizia Amato: “Il mio principe aggrappato alla vita”

4101

71sr05BjWSL Un racconto autobiografico, intimo, reale e coraggioso che intende abbattere i pregiudizi sulla disabilità.  Nel libro di Patrizia Amato, si racconta di una storia normale, scritta da una madre speciale, sulla propria vita e sul ruolo fondamentale avuto dal suo piccolo principe Fabio.

Proprio come nel racconto del Piccolo Principe, nell’opera di Antoine de Saint-Exupéry, anche in questo libro si lascia intendere al lettore come «l’essenziale è invisibile agli occhi ». Un vero e proprio tesoro da scoprire solamente attraverso l’amore.

Il libro “Il mio principe aggrappato alla vita” racconta la bellissima storia del piccolo Fabio Gambino e della sua immensa gioia di vivere. Un vero e proprio inno alla vita con l’obiettivo di sconfiggere i tabù sulle disabilità e lanciare un messaggio di coraggio e speranza a tutte le famiglie che si trovano in situazioni simili.

Fabio Gambino e Patrizia AmatoPatrizia narra, con semplicità e genuinità, alcuni episodi della sua vita e di come si sente fortunata per tutto ciò che ha ricevuto da suo figlio. “La disabilità bisogna viverla per capirla – sostiene Patrizia. Non dobbiamo averne paura, anzi ci aiuta a crescere più di quanto immaginiamo”.

Il libro è appena uscito ed è già acquistabile on-line sul sito Amazon.it o Liberiauniversitaria.it. Oppure contattando l’autrice sulla pagina facebook: Il mio principe aggrappato alla vita. La presentazione ufficiale è prevista ad Alcamo nel mese di Dicembre, presso il Castello dei Conti di Modica.

CONDIVIDI
Commenti Facebook
Articolo precedenteCassazione, confermata condanna per Riccardo Rallo
Articolo successivoVincenzo Rimi aderisce al gruppo consiliare Patto per Alcamo
Marcello Contento
Marcello Contento nasce a Palermo nel 1982, vive la sua vita tra la Sicilia e la Toscana. Giornalista, insegnante di economia aziendale e lettore incallito di Tex e Alan Ford.