L’ASD S. Francesco di Paola sconfitta da un buon Segesta. Sergio Dara: “inesperienza e ingenuità”.

915

CalcettoLa quinta giornata del campionato di serie D ci ha regalato, nel turno infrasettimanale, l’ interessante derby tra la San Francesco di Paola e Segesta. Gli alcamesi hanno incontrato una squadra ottima, sia dal punto di vista tecnico che tattico, anche se il loro inizio campionato fino a ora è stato pieno di difficoltà, ma resta sempre la squadra che lo scorso anno è riuscito ad arrivare ai play off, promozione, in serie C2.
La partita inizia con le due squadre molto attente, giocano una buona partita, con gli alcamesi che cercano un varco nella difesa segestana e il Segesta che riparte con pungenti contropiedi, la prima frazione di gioco scorre via in modo piacevole e il risultato non si smuove dallo 0-0.
Il secondo tempo inizia con lo stesso leitmotiv del primo, finché al 14′ c’è il primo acuto, un gol del Segesta, direttamente su punizione, anche grazie ad una leggera deviazione, il portiere alcamese,Raspanti, è battuto. Risultato 1-0.
Il raddoppio del Segesta arriva ancora su punizione, contestata dagli alcamesi. Risultato 2-0.
Mister Attilio Gottuso tenta il tutto per tutto schierando il portiere “volante”, arriva cosí il 2-1, a firma Barresi.
L’ASD S. Francesco di Paola sfiora il gol a più volte, con Mazzara e R. Artale, ma si scopre eccessivamente e viene punita, infatti il Segesta con un’azione di contropiede, viziata da un fallo non fischiato ai danni di D. Gottuso, sigla il 3-1.
I ragazzi di Gottuso perdono luciditá, cresce il nervosismo e  commettono gravi errori di impostazione, che prima portano ad un palo colpito dal Segesta e poi al 4-1 finale.
La Prestazione degli alcamesi non è stata buona, ma non da buttare, ma si sono ravvisati problemi nell’affrontare con il giusto piglio l’incontro
Adesso la S. Francesco di Paola ha bisogno di preparare al meglio la complicatissima sfida contro lo Jamp Sporting di Partinico.

Questo il commento a caldo del Presidente della S. Francesco di Paola, Sergio Dara:
“La partita giocata questa sera aveva, nei suoi prodromi, tutto il sapore di un “ derby”, e così è stato. Fin dai primi minuti di gioco infatti, le due compagini si sono affrontate a viso aperto esprimendo molto agonismo e tanto impegno. Il gioco nel primo tempo è stato fluido e piacevole e non sono mancate da ambo le parti le occasioni da gol. Nel secondo tempo la mia squadra ha avuto un leggero calo subendo due gol , soprattutto per l’ingenuità della difesa. Poi è stato un susseguirsi di episodi di nervosismo che ha prodotto una vera “ debacle” dei miei ragazzi che non sono entrati più in partita. Ancora una volta debbo constatare che la squadra pecca di inesperienza e di ingenuità e, in questo campionato, il carattere di una squadra è determinante ai fini del risultato. Spero che nelle prossime gare il mister possa riuscire a fare quei giusti correttivi per affrontare due impegni casalinghi con squadre di tutto rispetto”.

CONDIVIDI
Commenti Facebook
Articolo precedenteCarabinieri e Guardia di Finanza sequestrano beni, per 3,4 milioni di euro, al marsalese Bianco Francesco
Articolo successivoOggi e domani le Mattinate FAI con le scuole anche ad Alcamo
Eros Bonomo
Eros “Libero” Bonomo, Giornalista siciliano, vive ad Alcamo, il cui lavoro è incentrato su Passione, Rispetto e Indipendenza, così da informare al meglio i cittadini. Grande “divoratore” di Dylan Dog, musica e libri, in particolare di storia politica. Motto: “Non sarai mai solo con la schizofrenia”.