In aumento le imprese individuali in Sicilia gestite da immigrati e i primi in classifica non sono i cinesi

950

Imprese ImmigratiLe imprese individuali gestite da immigrati sono in aumento in Sicilia, tra questi è prima la consistente comunità marocchina. In pratica su di un totale di oltre 18.500 imprese poco meno di 5.000 sono di titolari con cittadinanza marocchina o ormai italo-marocchina. Anche cinesi, bengalesi e provenienti dallo Sri Lanka sono ben rappresentati. Quindi danno un forte contributo all’economia e allo Stato, perché creano impresa e pagano le tasse.

Il maggior numero di imprese individuali extracomunitarie però è in Lombardia, quasi 63.000, dove la fanno da padrone quelle gestite dagli egiziani. In Toscana la comunità cinese è di gran lunga prevalente rispetto ad altre. I Cinesi sono molto presenti anche in Veneto. I settori che vanno per la maggiore sono: manifattura, alloggio, ristorazione, servizi alla persona.

Tutti pensavano che in testa a questa classifica ci fossero i cinesi, invece, secondo i dati Unioncamere nel 2014 erano 355.000 in Italia le imprese individuali costituite da extracomunitari, 64.000 delle quali, specie nel settore commercio e trasporti, con un titolare proveniente dal Marocco. A seguire, con 47.000 imprese, i cinesi. Poi gli altri.

Un’Italia sempre più multiculturale.

CONDIVIDI
Commenti Facebook
Articolo precedenteAirgest, fumata nera e niente di buono all’orizzonte
Articolo successivoValderice, installazione del fotovoltaico. Progetto Italia – Tunisia in linea con la politica energetica europea
Eros Bonomo
Eros “Libero” Bonomo, Giornalista siciliano, vive ad Alcamo, il cui lavoro è incentrato su Passione, Rispetto e Indipendenza, così da informare al meglio i cittadini. Grande “divoratore” di Dylan Dog, musica e libri, in particolare di storia politica. Motto: “Non sarai mai solo con la schizofrenia”.