Festival delle contaminazioni a Castellammare, si conclude con Hamid Ziarati

972

scheda-eventoHamid_resized_1“Il meccanico delle rose” dello scrittore persiano Hamid Ziarati concluderà la seconda edizione del Festival “Contaminazioni ” a Castellammare del Golfo, Sabato 12 settembre alle ore 18:30 alla Villa Comunale in Corso B. Mattarella. Il romanzo verte su una saga familiare atipica che si snoda attraverso un universo di storie intrecciate come i fili di un tappeto.
A parlarne con lui Evelina SAntangelo, Mariangela Galante e le ragazze del Circolo dei Lettori di Castellammare. Hamid Ziarati è nato a Teheran nel 1966 ma dal 1981 vive a Torino, dove lavora come ingegnere e scrive romanzi in italiano. Per Einaudi ha pubblicato “Salam, maman” (vincitore dei premi Giuseppe Berto, Marisa Rusconi, Fortunato Seminara e Rhegium Julii), “Il meccanico delle rose” (premi Alziator e Paralup della Fondazione Nuto Revelli) e “Quasi due” (2012)

 

CONDIVIDI
Commenti Facebook
Articolo precedenteAnniversario dell’omicidio del Maresciallo dei Carabinieri Vito Ievolella, vittima della mafia
Articolo successivoLite tra ambulanti, uno di loro resta ferito
Eros Bonomo
Eros “Libero” Bonomo, Giornalista siciliano, vive ad Alcamo, il cui lavoro è incentrato su Passione, Rispetto e Indipendenza, così da informare al meglio i cittadini. Grande “divoratore” di Dylan Dog, musica e libri, in particolare di storia politica. Motto: “Non sarai mai solo con la schizofrenia”.