Bella serata di sport, vince la ASD S. Francesco di Paola contro il Calataphimi, ma a farla da protagonista è la correttezza e lo sport

743

CalcettoEra una partita attesa, ma allo stesso tempo difficile e complicata, l’ S.Francesco di Paola gioca in trasferta contro il Calataphimi, terza forza del campionato e difesa meno battuta del torneo,quindi un incontro difficile, ma l’ S.F.P. deve dimostrare e dopo aver battuto il KICK OFF (quarto in classifica) che c’è e può giocarsela con tutti.
Si capisce subito che sarebbe stata una bella gara, gli alcamesi entrano in campo concentrati e sembrano avere i mezzi giusti per abbattere il muro del Calataphimi, meno di 5 min. e vanno in vantaggio con il gol di Stabile per l’ 0-1.
Gli alcamesi cercano di gestire la gara, ma le ottime ripartenze del Calataphimi mettono in difficoltà la difesa della S. Francesco, di li a poco arriva il pareggio dei padroni di casa che portano il risultato sull 1-1.
Poi arriva una disattenzione difensiva degli alcamesi, saltano le marcature e l’ attaccante del Calataphimi viene lasciato solo davanti a Raspanti, liberissimo di insaccare di testa, ma quando sembra che gli alcamesi stanno cedendo ecco il pari grazie al gol di Gabellone direttamente da punizione, a una manciata di minuti dalla fine del primo tempo che si chiude con il risultato di 2-2.
Anche nel secondo tempo quelli della S. Francesco scendono in campo con grinta e convinzione, e dopo una fase di stallo è Stabile a riportali avanti sul 2-3, poi al 15 min.  incrementano il vantaggio con un azione da manuale, e con tre passaggi R. Artale si trova solo davanti il portiere e non sbaglia, 2-4.
A questo punto il Calataphimi si riversa tutto in avanti, con anche il portiere che partecipa all’azione d’ attacco, la mossa sembra azzeccata, perché la superioritá numerica mette in difficoltá gli alcamesi, e con un tiro da fuori il Calataphimi accorcia sul 3-4.
Ma i ragazzi di Gottuso prendono le misure e riescono a controllare gli ultimi 10 min. di partita, risultato finale 3-4 per gli alcamesi, che si portano a casa il derby.
L’ ultima cosa che vogliamo sottolineare è il modo in cui è stato giocato questo derby, oltre ad essere stata una bella partita, con tanto agonismo, vogliamo sottolineare la correttezza che ha contraddistinto questa partita, un plauso quindi agli alcamesi e quelli del Calataphimi.
Appuntamento a sabato prossimo, quando ad Alcamo arriverá l’ ALAS JO BUSETO.

CONDIVIDI
Commenti Facebook
Articolo precedenteAssessore Manno: “proporremo al consiglio comunale il rinvio del pagamento della Tari”
Articolo successivoGli alunni dell’istituto “Allmayer” di Alcamo protagonisti del laboratorio di comunicazione “IGS”
Eros Bonomo
Eros “Libero” Bonomo, Giornalista siciliano, vive ad Alcamo, il cui lavoro è incentrato su Passione, Rispetto e Indipendenza, così da informare al meglio i cittadini. Grande “divoratore” di Dylan Dog, musica e libri, in particolare di storia politica. Motto: “Non sarai mai solo con la schizofrenia”.