Aggredisce infermiera in ospedale: denunciato un giovane di Salemi

2123

carabinieri20SALEMI. Un giovane salemitano, domenica scorsa, ha aggredito un’infermiera all’interno del Ospedale “Vittorio Emanuele III” di Salemi.

Il giovane F.A. intorno alle 2:30 si è recato insieme alla fidanzata in ospedale per farsi medicare alcune ferite al viso procurate a seguito di una rissa. Il giovane, probabilmente in preda ai fumi dell’alcool, si è recato all’ingresso del nosocomio, al piano terra, e quindi sul lato sbagliato della struttura. Invitato dal portinaio a recarsi al Pta (presidio territoriale d’emergenza) è andato in escandescenza entrando con irruenza all’interno della struttura incurante dei continui richiami del portinaio. Giunto al quinto piano nel reparto di medicina, poco lucido e in evidente stato di agitazione ha iniziato ad urlare per richiamare l’attenzione del medico di turno. L’infermiera di turno M.G. ha inutilmente cercato di spiegare al ragazzo l’errore, invitandolo a scendere al primo piano.

Il giovane, sempre in compagnia della fidanzata, non riuscendo ad ottenere le immediate cure ha iniziato ad aggredire verbalmente e poi fisicamente l’infermiera. In evidente stato di alterazione ha così gettato a terra la povera infermiera colpendola alla testa con un calcio. L’infermiera è stata subito condotta all’Ospedale di Castelvetrano per ulteriori controlli e dimessa in giornata. Il giovane è stato denunciato e condotto in caserma dai Carabinieri che nel frattempo sono arrivati sul posto.

Intanto il Presidente del Collegio degli infermieri di Trapani, Filippo Impellizzeri, che si trova momentaneamente fuori sede, esprime solidarietà alla collega: “Nella qualità di presidente e al nome di tutto il consiglio direttivo del collegio IPASVI di Trapani, esprimo la piena solidarietà alla collega e alla sua famiglia per il vile gesto subito durante le ore di lavoro presso l’Ospedale di Salemi. Sarà mia cura inoltrare una nota ufficiale alla direzione generale dell’ASP di Trapani, nel quale si chiederà di avviare urgentemente una verifica ispettiva sullo stato di sicurezza sui luoghi di lavoro, al fine di evitare che in futuro non si ripetano tali incresciosi eventi. A tal proposito rimaniamo disponibili, in qualità di ente che tutela la dignità degli iscritti all’albo, a collaborare la direzione generale di dell’Asp di Trapani”.

Il direttore generale, proprio in merito alla questione, fa sapere che da parte sua c’è la massima disponibilità a collaborare con il presidente Impellizzeri e con tutti gli infermieri della provincia di Trapani.

CONDIVIDI
Commenti Facebook
Articolo precedenteIl M5S di Alcamo chiede spiegazioni sul PAES: “con quali criteri è stato selezionato il personale?”
Articolo successivoAncora sangue sulle strade trapanesi. Ieri due incidenti mortali a Trapani e Dattilo
Emanuel Butticè
Emanuel Butticè. Castellammarese classe 1991, giornalista pubblicista. Laureato in Scienze della Comunicazione per i Media e le Istituzioni all’Università degli Studi di Palermo con una tesi sul rapporto tra “mafia e Chiesa”. Ama viaggiare ma resta aggrappato alla Sicilia con le unghie e con i denti perché convinto che sia più coraggioso restare.