Caravà, per l’ex sindaco chiesta condanna

1063

carava ciroSette anni per corruzione. Analoga condanna per l’ex consigliere Di Natale. Sentenza il 23 gennaio

La condanna a sette anni è stata chiesta al Tribunale dalla Procura di Marsala per l’ex sindaco di Campobello di Mazara, Ciro Caravà accusato di corruzione. Analoga condanna è stata chiesta per l’ex consigliere comunale Antonino Di Natale, mentre l’assoluzione per un altro ex consigliere Giuseppe Napoli. La vicenda processuale è scaturita da una indagine della Guardia di Finanza e si è basata sulle dichiarazioni dell’imprenditore Vito Quinci. Una corruzione per far votare in consiglio comunale  una delibera inerente la concessione edilizia per la società “Il Faro srl”. Quinci si è costituito parte civile con l’avv. Carmelo Miceli. La sentenza è prevista per il 23 gennaio

CONDIVIDI
Commenti Facebook
Articolo precedenteConfiscati i beni del marsalese Antonino Bonafede vicino al boss Matteo Messina Denaro
Articolo successivoA Marsala “Emedi@te”. A confronto la situazione della mediazione in Italia, Grecia, Spagna e Paesi Bassi
Rino Giacalone
Rino Giacalone, direttore responsabile e cronista di periferia. Vive nel capoluogo trapanese sin dalla sua nascita. Penna instancabile al servizio del territorio e alla ricerca della verità.