Cambiano le modalità di erogazione dei contributi alle associazioni culturali

1360

Selene Grimaudo slideALCAMO. In considerazione della scarsità di risorse  poste in bilancio, l’ ‘assessore alla cultura S.Grimaudo ritiene opportuno, per quanto riguarda l’ erogazione dei contributi alle associazioni culturali, evitare la concessione dei contributi “a pioggia”. Al riguardo l’assessore  asserisce “l’amministrazione intende, nella fase di valutazione finale per l’erogazione dei contributi, prendere in considerazione oltre che il curriculum delle attività realizzate dalle associazioni culturali, la volontà delle stesse di collaborare fattivamente con l’assessorato, tramite la realizzazione di una o più attività (da calendarizzare) da offrire gratuitamente ai cittadini”. In tal modo sarà possibile realizzare una vera forma di collaborazione fra il pubblico e il privato nell’interesse dei cittadini fruitori di quanto le associazioni culturali vorranno presentare al pubblico”.

A tal fine si invitano  le associazioni che hanno già fatto richiesta di contributo al Comune di Alcamo, a far pervenire,   entro il 20 Settembre 2014,  una descrizione sintetica di una o più attività da realizzare durante l’arco del 2015, insieme ad un contestuale impegno formale alla realizzazione.

CONDIVIDI
Commenti Facebook
Articolo precedenteSettimana europea della mobilità sostenibile
Articolo successivoConsiglio comunale di Alcamo: corsa con i sacchi e tornei da spiaggia