Falso laureato all’Asp di Trapani

894

PALERMO – Dirigente condannato a pagare. Non si tratta di un semplice illecito, ma anche di un vero e proprio falso. Paolo Agate, Dirigente dell’Asp di Trapani, aveva ottenuto il suo incarico, avendo presentato una laurea falsa in Scienze statistiche ed economiche, conseguita nel 1988. La Corte dei Conti della Sicilia lo ha condannato a pagare restituire con gli interessi gli stipendi percepiti tra il 2011 e il 2012: oltre 53 mila euro. L’ Università di Palermo, dopo aver controllato, ha negato con certezza il rilascio del titolo. In seguito ad altri controlli, si è scoperto che quello della laurea non era un caso singolo, ma con esso, anche altri due attestati di frequenza ad un corso di formazione per amministratori di sistemi informatici.

CONDIVIDI
Commenti Facebook
Articolo precedenteBalestrate, affidati incarichi per la pianificazione del nuovo territorio
Articolo successivoBonventre si congratula con Fundarò