Anche quest’anno prende vita il presepe vivente a Calatafimi

706

image

CALATAFIMI – Anche quest’anno, per il secondo anno consecutivo sarà rappresentato il presepe vivente a Calatafimi. L’antico quartiere “Li Ficareddi”, sito tra la via Garibaldi e la via Roma, sarà nuovamente protagonista per la II edizione della manifestazione natalizia più attesa della provincia di Trapani soprattutto grazie al consecutivo impegno dell’“Associazione Calatafimi E’…”.
Il grande impegno e la costanza di chi lavora tutto l’anno per l’organizzazione della rievocazione della natività, permette di coinvolgere più di 200 figuranti e offre un’opportunità di aggregazione per la comunità.

Quest’anno gli appuntamenti previsti saranno cinque. Mercoledi 26 Dicembre 2013prenderà ufficialmente il via la II edizione del Presepe Vivente di C4alatafimi Segesta per poi continuare domenica 29  Dicembre, Venerdì 3 e Domenica 5 Gennaio 2014. Ultimo giorno invece Lunedì 6 Gennaio, giornata in cui i Re Magi attraverseranno l’antico quartiere per portare i proprio omaggi alla Grotta della Natività.

Tra le tortuose e pittoresche vie del vecchio quartiere prenderanno vita diverse botteghe animate dai cittadini calatafimesi che vestiranno i panni dei loro antenati. Lungo il percorso sarà possibile ammirare fabbri, sarte, calzolai, pastori, ceramisti e tanto altro ancora. Ognuno di essi sarà intento a rappresentare le scene di vita quotidiana degli antichi borghi di una volta mostrando gli attrezzi e i mestieri della tradizione agricola e artigianale della città. I visitatori potranno accedere con un contributo di 4 €, mentre i bambini da 0-10 anni e i diversamente abili entrato gratis.
Per maggiori informazioni mandare una mail ad associazionecalatafimie@gmail.com o contattare telefonicamente il 3398471224.

CONDIVIDI
Commenti Facebook
Articolo precedenteMODI: “domani la conferenza sugli effetti della corruzione e dell’illegalità”
Articolo successivoFava e Palazzotto chiedono lumi sulla Bcc “sen. Grammatico”
Eva Calvaruso
Eva Calvaruso, classe 1984, vive ad Alcamo, spirito da ventenne e laurea in Economia. Animo hippie e fan sfegatata di Guccini. Curiosità, passione e una continua ricerca della verità l’hanno spinta a diventare una giornalista.