Baby malviventi arrestati dalla polizia

1124

MAZARA DEL VALLO. Si è conclusa con l’arresto di un minore di Campobello e di altri due soggetti poco più che maggiorenni, Vito Daniele Beltrallo, 22 anni e Antonino Pilato, 19 anni, entrambi di Mazara, la ricerca dei responsabili che nelle ore serali dello scorso giovedì avevano tentato di mettere a segno una rapina in una villetta di Mazara.

Ricostruendo i fatti, i tre erano riusciti a farsi aprire il cancello dell’abitazione, spacciandosi per degli agenti della guardia di finanza che dovevano notificare un verbale, ma quando il padrone di casa ha aperto la porta, si è trovato davanti i tre malviventi, uno dei quali armato di pistola. Nonostante i momenti di tensione, l’uomo insieme alla moglie, è riuscito a sventare le intenzioni dei tre malintenzionati, a  colpire uno di loro al volto e allertare la polizia.

I poliziotti hanno subito avviato le ricerche, che in poco tempo hanno messo gli agenti sulle tracce dei tre ragazzi, fermati a bordo di una Fiat Punto mentre percorrevano una via del centro di Mazara.

Durante la perquisizione, all’interno del veicolo sono stati rinvenuti  una mazza, un bastone un coltello a serramanico, e una pistola calibro 7,65 con matricola abrasa e otto cartucce nascosta sotto al sedile, oltre a un altro coltello addosso ad uno dei tre ragazzi. In secondo luogo, sono stati recuperati presso l’abitazione di Pilato, un piccolo laboratorio per modificare armi e un silenziatore.

Il minore è stato successivamente scortato presso il Malaspina di Palermo, mentre gli altri due sono stati condotti presso il carcere di Trapani.

CONDIVIDI
Commenti Facebook
Articolo precedenteBoscaglia chiede rispetto, il Trapani lo merita
Articolo successivoII giornata ecologica a Valderice