La classe della seconda elementare, 1963, Istituto Lombardo Radice festeggia il 50° Anniversario

1520

Si, son passati  50 anni (mezzo secolo)  1963 ed eccoli di nuovo insieme in una foto di gruppo, è la  2° elementare dell’Istituto   “LOMBARDO RADICE” del 1963,  grembiule nero e colletto bianco. Il    Maestro era  MATTANA GUIDO, “maestro  capace ed esigente  – afferma Antonino Bonì  – che nell’ambito di una campagna scolastica di sensibilizzazione al consumo  di riso (tempo di crisi e sulle tavole c’era solo pane e pasta ), ci fece mettere in posa per la foto, uno vicino  all’altro (stretti), perché non stavamo nel focale dell’obbiettivo”. “Ne è passato di tempo e dopo 50 anni  abbiamo  deciso di rincontrarci – continua Bonì – e  come allora abbiamo fatto l’appello, quasi tutti presenti :   Amato Ignazio, Amodeo Saverio , Boni’ Antonino, Bonventre Ignazio, Cacciapalle Aurelio, Camarda Pietro, Caradonna Salvatore, Cataldo Salvatore, Chiarelli Emanuele, Coraci Giuseppe, D’angelo Gabriele ,Gebbia Rosario, Impastato Leonardo, Lipari Vincenzo, Lofria Antonio, Lombardo Giuseppe, Lucchese Vito, Mancuso Vincenzo, Maniscalchi  Francesco, Maniscalchi Francesco Saverio, Pace Domenico, Pirrone Giuseppe, Rocca Marco, Zappa Antonino “.

Professioni differenti, strade diverse, però una cosa li accomunava tutti: “malgrado le poche risorse di un tempo ci si divertiva,  giocando :Il gioco della lippa (brigna in alcamese) , a scarica varrili ,ammucciari , u carritteddu , u sciusciaredda con le figurine, cu la sciurnia, a caccia di giurani (rane ).

…VIVA TUTTI I COMPAGNI DELLA  CLASSE 2° ELEMENTARE  LOMBARDO RADICE”.

CONDIVIDI
Commenti Facebook
Articolo precedentePeschereccio Pindaro sequestrato in Tunisia. Monsignor Mogavero esprime vicinanza all’equipaggio e esalta l’accoglienza
Articolo successivoArresto e sequestri di auto a Marsala
Eros Bonomo
Eros “Libero” Bonomo, Giornalista siciliano, vive ad Alcamo, il cui lavoro è incentrato su Passione, Rispetto e Indipendenza, così da informare al meglio i cittadini. Grande “divoratore” di Dylan Dog, musica e libri, in particolare di storia politica. Motto: “Non sarai mai solo con la schizofrenia”.