Mimmo Bucca eletto Presidente del Consiglio a Castellammare del Golfo

1125

CASTELLAMMARE DEL GOLFO. E’ stato eletto in prima battuta il consigliere comunale Mimmo Bucca alla Presidenza del Consiglio Comunale con tredici voti di preferenza. Bucca, eletto nelle file di SiAmo Castellammare, subito dopo la votazione, ha ringraziato il Consiglio per la scelta, rivolgendo un invito ai consiglieri sul metodo di lavoro. “Credo che quello che stiamo vivendo – commenta Bucca – è un periodo difficile. Il Consiglio Comunale si dovrà impegnare su questioni importanti che riguardano lo sviluppo e la crescita di castellammare con forte senso di responsabilità. Bisogna fare in modo – conclude il neo-Presidente del Consiglio Comunale – di restituire unità e credibilità, ciò dipende da come ci confronteremo ed interpreteremo le esigenze della gente“.

Quattro, invece, le preferenze andate al consigliere Stefano Cruciata di Cambiamenti, una al Sindaco Nicola Coppola ed una nulla. Assente il consigliere Giuseppe Norfo.

Per il Presidente di Cambiamenti, Vincenzo Desiderio, è stato applicato un metodo sbagliato che non ha visto nessun dialogo con l’opposizione. “Facciamo gli auguri – commenta Vincenzo Desiderio – al neo eletto Presidente del Consiglio Comunale. Prendiamo atto, però, di come la maggioranza ed il sindaco intendono attuare un dialogo tra opposizione e maggioranza. Le opposizioni non sono state coinvolte e ci chiediamo se questo è il metodo che si intende portare avanti, in netta contraddizione rispetto a quanto dichiarato dal  Sindaco Coppola nella prima seduta del consiglio“.

Per il consigliere comunale Stefano Cruciata: “Si è persa un occasione, a prescindere dalla candidatura del sottoscritto, per poter attuare la collaborazione tanto decantata in campagna elettorale“.

Il Sindaco Coppola ha anche designato Salvo Bologna, segretario del PD di Castellammare del Golfo, come quarto assessore in giunta.

Il Vice-Presidente del Consiglio sarà, invece, Giuseppe Fausto, eletto con 16 voti. Tre in più del Presidente Bucca.

CONDIVIDI
Commenti Facebook
Articolo precedenteBandi di consulenza gratuita a Castellammare
Articolo successivoZona a traffico limitato, ma i disagi per i residenti non contano
Marcello Contento
Marcello Contento, nasce a Palermo nel 1982, vive la sua vita tra la Sicilia e la Toscana. Giornalista, insegnante di economia aziendale e lettore incallito di Tex e Alan Ford.