Il presidio di Libera ad Alcamo si esprime sul voto di scambio

596

ALCAMO. Il presidio di Libera ad Alcamo – attraverso un comunicato firmato dalla referente locale Miriam Labita – intende esprimere tutto il proprio sdegno alla luce di quanto emerso dalle indagini della procura di Trapani di cui si è tanto parlato in questi giorni.

Certo è che le indagini devono fare il proprio corso e sarà la magistratura ad accertare reati e pene; ma già la sola ipotesi di voto di scambio che si intuisce dalle intercettazioni è sufficiente a far comprendere che le scorse amministrative non sono state avvelenate solo dal clima politico, ma anche da tanto altro.

Proprio per questo il presidio di Libera ad Alcamo condanna tali atteggiamenti mafiosi che minano la democrazia e l’immagine di un paese costituito anche da tanta brava gente.

CONDIVIDI
Commenti Facebook
Articolo precedenteNon rispettano i domiciliari:denunciati per evasione
Articolo successivoUna nuova struttura di accoglienza per richiedenti asilo a Vita