Arrestato pregiudicato alcamese per detenzione abusiva di armi

7870

ALCAMO. Un’altra brillante operazione dei Carabinieri di Alcamo mirata al contrasto alla detenzione di armi abusive. I Carabinieri di Alcamo hanno tratto in arresto il pluripregiudicato per rapina, spaccio di droghe, associazione a delinquere, danneggiamento ed estorsione, Giosuè Di Gregorio, di anni 43.

I Carabinieri nel corso di una perquisizione effettuata a casa sono riusciti a rinvenire all’interno di un televisore a tubo catodico un vero e proprio arsenale di armi da fuoco, abilmente occultato. Di Gregorio aveva in casa: una pistola revolver marca “Smith & Wesson” calibro 38 special, una pistola revolver marca “Smith & Wesson” calibro 32, un fucile calibro 12  a canne mozze marca “Bernardelli – Gardone, oltre a svariate munizioni, inoltre venivano altresì rinvenuti un “Taser” (apparecchio che invia scariche elettriche come quello che viene utilizzato dalla polizia americana), una fondina ed un basco appartenenti alla Polizia di Stato.

L’uomo, già agli arresti domiciliari, è stato arrestato per detenzione abusiva di armi da fuoco e munizioni. Dopo le formalità di rito è stato ristretto presso il carcere di Trapani.

CONDIVIDI
Commenti Facebook
Articolo precedenteFesta, adrenalina e polemica per la prima giornata del Memorial Salvatore Pirrone di Go-Kart
Articolo successivoConcluso il primo Memorial Pirrone, spettacolo ma anche brividi per un incidente spettacolare