Rubati 50 computer alla scuola “Pirandello” di Castellammare

614

CASTELLAMMARE DEL GOLFO – Spiacevole sorpresa per il dirigente della scuola “Pirandello”, Maurizio Aiello, che martedì mattina, al rientro delle vacanze pasquali, ha trovato la scuola derubata di ben 50 computer circa. Sono stati rubati inoltre diversi apparecchi elettronici, un televisore e la cassaforte della scuola è stata scassinata, sebbene contenesse fortunatamente soltanto alcuni spiccioli. I ladri con molta probabilità si sono introdotti nell’edificio scolastico durante la notte e attraversando il giardinetto che si trova sul retro della scuola sono arrivati fin nel cortile della scuola. Quindi sono saliti per la scala di sicurezza e si sono introdotti nella scuola dopo aver praticato un grosso buco nel vetro antimazza del circolo Pirandello.

I ladri hanno agito tranquillamente probabilmente durante la notte, tanto da avere il tempo di poter fare una cernita: hanno difatti lasciato dei proiettori, forse più difficili da rivendere e comunque certamente meno costosi, ed altri computer del laboratorio informatico.

Dalla scuola mancano anche i bidoni della spazzatura, presumibilmente utilizzati dai malviventi per trasportare il bottino. Dato il quantitativo di materiale rubato si presume che i ladri siano diversi. Si sta procedendo adesso alla conta dei danni.

CONDIVIDI
Commenti Facebook
Articolo precedenteCondannato l’alcamese Paolo Di Dia
Articolo successivoBuona la prova a Riccione dell’Asd Pianeta Acqua Alcamo
Eva Calvaruso
Eva Calvaruso, classe 1984, vive ad Alcamo, spirito da ventenne e laurea in Economia. Animo hippie e fan sfegatata di Guccini. Curiosità, passione e una continua ricerca della verità l’hanno spinta a diventare una giornalista.