Condannato l’alcamese Paolo Di Dia

1045

TRAPANI. Condannato dal giudice per le udienze preliminari di Trapani, Lucia Fontana, l’alcamese ventiduenne Paolo Di Dia, arrestato lo scorso ottobre per aver derubato una donna anziana, introducendosi nella sua abitazione con un altro soggetto ancora non identificato.

I fatti sono risalenti alla notte del 20 aprile 2010. I due, per poter agire indisturbati, imbavagliarono e immobilizzarono la donna che venne poi liberata dal figlio solo la mattina seguente.

Adesso il ragazzo dovrà scontare una pena di quattro anni di reclusione e pagare una multa per concorso in rapina, per l’ammontare di mille euro.

CONDIVIDI
Commenti Facebook
Articolo precedenteControlli straordinari dei carabinieri nel territorio di Castelvetrano
Articolo successivoRubati 50 computer alla scuola “Pirandello” di Castellammare