Maltrattamenti sulla compagna: arrestato rumeno che assistette al suo stupro

630

TRAPANI. E’ stato arrestato dai Carabinieri in provincia di Frosinone Neculai Ardeleanu, 45 anni di nazionalità rumena, con l’accusa di maltrattamenti ai danni della compagna di 33 anni Lidia Gheorghiu, dopo alcuni mesi di ricerche anche fuori dall’Italia, come ha dichiarato il procuratore capo di Trapani Marcello Viola, coordinatore delle indagini.

La storia dei presunti maltrattamenti venne fuori nell’ambito di un’inchiesta aperta nel febbraio dello scorso anno per uno stupro collettivo, avvenuto  nella notte tra il 16 e 17 febbraio del 2012 a Balata di Baida, dove proprio la compagna di Ardeleanu venne violentata da tre connazionali attualmente sotto processo, nel quale l’uomo è anche teste dell’accusa.

In quel caso, secondo la ricostruzione degli investigatori, i tre uomini si erano recati a casa della coppia per bere qualcosa insieme. Successivamente abusarono della donna che non venne difesa dall’ormai ex compagno, probabilmente perchè troppo ubriaco. Dalle indagini portate avanti nell’ambito di quel processo è poi emerso che la donna sarebbe stata ogetto più volte di maltrattamenti da parte dell’ex compagno.

CONDIVIDI
Commenti Facebook
Articolo precedenteCondannato ex sacerdote per violenza sessuale
Articolo successivoAccorpamenti di istituti scolastici ad Alcamo e Castellammare