Trapani: presentato progetto restauro della Fontana del Tritone

963

TRAPANI – Ieri mattina, giorno 11 febbraio, è stato presentato a Palazzo D’Alì il progetto di restauro della fontana del Tritone, a piazza Vittorio Emanuele. L’opera sarà riqualificata a spese del Lions Club di Trapani. Il Comune si occuperà della sistemazione dell’area a verde della piazza. “L’amministrazione comunale – ha dichiarato il sindaco Vito Damiano – esprime profondo apprezzamento e gratitudine all’associazione per il suo apporto”. L’iniziativa rientra nell’ambito dell’attività istituzionale di servizio promossa dal Lions Club. “Riteniamo doveroso – ha sottolineato il presidente del Lions Club, avv. Andrea Magaddino – che le associazioni di servizio si mettano a disposizione della collettività, ciascuno in relazione alle proprie disponibilità, risorse e competenze, affinché si salvaguardi il patrimonio artistico culturale della città”.  L’importo dei lavori è euro 34.000,00. Gli interventi dovrebbero iniziare tra circa 20 giorni e concludersi entro tre mesi. Interesseranno sia il ripristino dell’elemento scultoreo (realizzata dallo scultore trapanese Domenico Li Muli) e il rivestimento della vasca, sia la riqualificazione dell’impianto idrico e dell’illuminazione nonché della rete di alimentazione elettrica. Prevista, inoltre, la sistemazione dell’area a verde con l’estirpazione delle siepi e la piantumazione di specie arboree tipiche della macchia mediterranea. Saranno, infine, posizionate nuove panchine. Il progetto di recupero, che ha già ricevuto il via libera dalla Soprintendenza ai beni culturali di Trapani, è stato redatto dall’ingegnere Marzio Ingoglia, socio del Lions Club, presente alla conferenza stampa assieme all’ingegnere Annalisa Marceca, ad Eugenio D’Angelo, past presidente Lions Club di Trapani, e all’assessore comunale ai lavori pubblici Andrea De Martino.

CONDIVIDI
Commenti Facebook
Articolo precedenteIl traffico pesante non transiterà da Balata di Baida
Articolo successivoD’Alì incontra il PDL alcamese