Arrestato capomafia a Bali

1065

PALERMO. Arrestato il latitante Antonio Vitale Messicati, capomafia del clan palermitano di Villabate sorpreso in un residenze a Bali.

Ad Aprile era sfuggito all’arresto durante un operazione che aveva colpito i vertici del mandamento di Misilmeri.

Grazie al pedinamento di familiari fiancheggiatori è stato arrestato in Indonesia, dove alcuni familiari si erano recati recentemente per andarlo a trovare.

Arrestato più volte per omicidio, droga, estorsioni, Messicati Vitale ha compiuto 40 anni lo scorso aprile ed è figlio di un altro killer della mafia di Villabate, Pietro Messicati. Il padre fu ucciso nel 1988 mentre andava nella sua casa di villeggiatura, era stato arrestato nel luglio del 1985 dal commissario Beppe Montana, ucciso qualche giorno dopo.

Il padre di Antonino Messicati Vitale venne ucciso dopo essere stato scarcerato 50 giorni prima. Nel 1995 erano stati arrestati anche Antonino stesso e il fratello Fabio perchè ritenuti i killer della mafia del paese del palermitano. Il tribunale aveva poi ordinato la scarcerazione per alcuni cavilli giudiziari.

CONDIVIDI
Commenti Facebook
Articolo precedenteAppalto da 350 mila euro ad Alcamo per circuito di video sorveglianza
Articolo successivoRivolta IMU
Simona De Simone
Simona De Simone, psicologa e psicoterapeuta. Divoratrice instancabile di libri e del buon cibo. Appassionata di scrittura e mamma di Alqamah sin dal principio.