Senza stipendio da due mesi: scioperano per 24 ore

669

I dipendenti della cooperativa aretusea Oasi in servizio al Cie di Milo hanno iniziato ieri a mezzanotte uno sciopero di 24 ore per sollecitare il pagamento degli stipendi arretrati dei mesi di settembre e di ottobre. A proclamare lo sciopero i sindacati Uiltucs e Fisascat Cisl di Trapani.

“Considerato che i tentativi di mediazione con i rappresentanti della cooperativa, anche per mezzo della prefettura, sono falliti – afferma il segretario della Uiltucs di Trapani Mario D’Angelo – non c’è restato che proclamare lo stato di  agitazione e, quindi, lo sciopero dei lavoratori. Le promesse di pagamento da parte del presidente del consorzio non sono state realizzate e questo crea notevoli disagi alla gente che lavora al Centro di identificazione ed espulsione. Spesso si tratta di famiglie monoreddito, per le quali non ricevere lo stipendio per ben due mesi vuol dire non potere pagare l’affitto o le bollette. Mi auguro che questa nostra azione di protesta possa finalmente fare ottenere le spettanze al personale impiegato al Cie di contrada Milo”.

CONDIVIDI
Commenti Facebook
Articolo precedenteLa complessa situazione dei precari ad Alcamo
Articolo successivoPrimarie del Pdl