Marsala: colto in flagranza di reato mentre tentava di svaligiare un appartamento

2009

MARSALA – Arrestato in flagranza di reato mentre tentava di rapinare un’abitazione a Marsala. Arini Paolo, 36enne marsalese incensurato, è stato notato sabato notte da un cittadino che ha segnalato la presenza del soggetto all’interno di un’abitazione in c.da Spagnola. Una volante della Polizia si è prontamente recata sul posto notando il soggetto che si aggirava all’interno del giardino, con una torcia a led, nel tentativo di nascondersi. Questi ha poi tentato di fuggire scavalcando la recinzione nel punto in cui aveva reciso la rete, per rendere più agevole l’entrata.

Il tentativo di fuga del soggetto è stato vanificato dalla determinazione degli operatori di polizia i quali lo hanno subito bloccato. Da una verifica effettuata all’interno dell’abitazione i poliziotti hanno rinvenuto, ammassato in prossimità proprio della zona in cui la recinzione era stata tranciata, del materiale in rame e in ferro sottratto all’immobile in questione.

Inoltre, all’interno dell’auto di Arini gli operatori hanno trovato un flex, un seghetto, un martello, tutti utensili probabilmente utilizzati per effettuare la sottrazione del materiale in rame e in ferro ammassato, pronto per essere trasportato via.

L’uomo è stato dichiarato in stato di arresto e condotto in ufficio per espletare le pratiche di rito. Quindi, su disposizione della locale AG è stato condotto agli arresti domiciliari in attesa  del processo per direttissima.

Il materiale rinvenuto è stato sottoposto al vincolo del sequestro.

CONDIVIDI
Commenti Facebook
Articolo precedenteL’Eas colpevole dell’ennessimo disservizio verrà sostituita dal comune di Valderice
Articolo successivoMinorenne violentata dal cognato
Eva Calvaruso
Eva Calvaruso, classe 1984, vive ad Alcamo, spirito da ventenne e laurea in Economia. Animo hippie e fan sfegatata di Guccini. Curiosità, passione e una continua ricerca della verità l’hanno spinta a diventare una giornalista.