Iovino propone la sua alternativa per l’emergenza idrica

476

VALDERICE. L’Eas non svolge in maniera adeguata la propria funzione e minaccia troppo spesso la riduzione della portata idrica già irrisoria.

Il sindaco della cittadina propone dunque di far gestire tutto al comune, considerato poi che il comune gestisce già la parte nuova degli impianti e che la società non ha i soldi per continuare a garantire l’assicurazione delle autobotti.

La proposta verrà avanzata a Regione e Prefettura al fine di trovare una soluzione nel più breve tempo possibile.

CONDIVIDI
Commenti Facebook
Articolo precedenteRimborso spese per alunni pendolari
Articolo successivoProbabile sospensione dell’erogazione idrica a Xitta
Simona De Simone
Simona De Simone, psicologa e psicoterapeuta. Divoratrice instancabile di libri e del buon cibo. Appassionata di scrittura e mamma di Alqamah sin dal principio.