Fermo biologico per la pesca

551

TRAPANI. Atteso ed accolto con favore il decreto con il quale l’assessorato regionale alla pesca decide il fermo biologico che va dal 3 Agosto al 2 Ottobre. Firmato inoltre l’accordo al Ministero delle Risorse Agricole che finanzia la cassa integrazione in deroga per il comparto pesca. Qualche buona notizia per un settore che vive il momento di crisi nazionale, questo quanto affermato dal segretario provinciale Uil Magaddino, che apprezza comunque gli sforzi del governo verso il settore marittimo; lo stesso Magaddino ha ricordato che in questi giorni gli armatori stanno riscuotendo il contributo gasolio elargito dalla regione da dividere con gli equipaggi.

CONDIVIDI
Commenti Facebook
Articolo precedenteProtesta di Green Peace contro le trivellazioni in Sicilia
Articolo successivoNicolosi(IDV): “Bonventre provveda a redigere un piano di riordino del personale”