Una medicina naturale già riconosciuta da Ippocrate

1400

La Sicilia è un “medicinale” naturale per la salute: mare, montagne, arte e tante altre cose, tra cui un frutto, come il melograno. Un frutto che “attraversa” la storia essendone molte volte protagonista: molte volte compare nei riti, racconti, simboli, sogni e tradizioni legati spesso alla fertilità . Questo frutto è un toccasana per la flora intestinale, ma come è già evidente dalle sue “apparizioni storiche” non è una scoperta dei giorni nostri, altro esempio sono le parole di Ippocrate, che ne “cantava” le proprietà: un vero e proprio rimedio medicamentoso utilizzandolo come antielmintico, antinfiammatorio, per combattere i casi di diarrea cronica, ferite infette, sudori notturni e diffuse erano anche le sue applicazioni contro le infezioni parassitarie.

La medicina moderna, poi, ne ha certificato le proprietà benefiche.

CONDIVIDI
Commenti Facebook
Articolo precedenteA Trapani la erogazione idrica sembra tornare alla normalità
Articolo successivoControlli cantieri edili: tre denunciati a Balestrate
Eros Bonomo
Eros “Libero” Bonomo, Giornalista siciliano, vive ad Alcamo, il cui lavoro è incentrato su Passione, Rispetto e Indipendenza, così da informare al meglio i cittadini. Grande “divoratore” di Dylan Dog, musica e libri, in particolare di storia politica. Motto: “Non sarai mai solo con la schizofrenia”.