La guardia costiera scopre discariche a cielo aperto lungo il litorale di Valederice

617

TRAPANI- La guardia costiera di Trapani, nell’ambito dell’operazione “Mare sicuro 2012”, ha scoperto 6.500 metri quadrati, lungo il litorale del Comune di Valderice, nel tratto compreso tra il Villaggio Annamaria e C/da Sciare, utilizzate come discariche a cielo aperto.  I rifiuti erano soprattutto provenienti   sfabbricidi, scarti della lavorazione del marmo, residui di potature, materiali plastici, copertoni e altri pezzi di automobili. Il blitz ha portato al sequestro delle aree interessate dai rifiuti e alla segnalazione, a carico di ignoti, alla competente Autorità Giudiziaria per violazioni alle norme di cui al Decreto Legislativo n. 152 del 3 aprile 2006. Attualmente si sta indagando sui responsabili dell’atto coinvolgendo anche il  Dipartimento Provinciale dell’Agenzia Regionale per la Protezione dell’Ambiente (A.R.P.A.) al fine di procedere alla caratterizzazione dei rifiuti per il successivo smaltimento a cura degli Enti competenti.

CONDIVIDI
Commenti Facebook
Articolo precedenteChiuderà il carcere di Marsala, a rischio anche tribunale e procura
Articolo successivoDieci milioni di euro per i poli museali d’eccellenza del trapanese