Sequestrati beni e immobili in Provincia di Trapani

427

La Compagnia della Guardia di Finanza di Gallarate dopo una certosina azione investigativa ha scoperto un’ingente frode contributiva e fiscale perpretata da una società gallaratese operante nel settore rivestimento di pavimenti e di muri. Contro la stessa ha disposto il sequestro di beni mobili, ubicati anche nella Provincia di Trapani, ed immobili per un valore totale di circa quattro milioni di euro.

Il sistema era: per poter adempiere a tutte le commesse che si era riuscita ad aggiudicare in tutto il nord Italia, utilizzava, come se fossero propri, centinaia di lavoratori, solitamente extracomutari, formalmente assunti da terze società di fatto inesistenti che sistematicamente omettevano di versare allo Stato sia le imposte sui redditi che le ritenute previdenziali e contributive.

Viva il Nord onesto e pulito!!!!!!!

CONDIVIDI
Commenti Facebook
Articolo precedenteGrease al Collegio dei Gesuiti
Articolo successivoSaldi: al via il 7 Luglio
Eros Bonomo
Eros “Libero” Bonomo, Giornalista siciliano, vive ad Alcamo, il cui lavoro è incentrato su Passione, Rispetto e Indipendenza, così da informare al meglio i cittadini. Grande “divoratore” di Dylan Dog, musica e libri, in particolare di storia politica. Motto: “Non sarai mai solo con la schizofrenia”.