Salemi non andrà al voto

504

ROMA. L’assessore regionale alle autonomie locali e alla funzione Pubblica, Caterina Chinnici, ha partecipato al consiglio dei ministri per decidere lo scioglimento dei consigli comunali di Salemi e Racalmuto, entrambi implicati in condizionamenti mafiosi nella vita amministrativa della città.

Entrambe le cittadine sarebbero dovute andare al voto il 6 e 7 maggio ma sono state già cancellate dall’elenco dei comuni interessati. Per il momento, infatti, si procederà con la nomina di una commissione straordinaria, formata da 3 membri nominati con decreto dal presidente della Repubblica, per la durata compressiva di un anno o diciotto mesi, ulteriormente prorogabili di altri sei.

CONDIVIDI
Commenti Facebook
Articolo precedenteArrestato alcamese per rapina
Articolo successivoVinitaly Verona: Oggi presantazione del “Circuito di Bacco”
Simona De Simone
Simona De Simone, psicologa e psicoterapeuta. Divoratrice instancabile di libri e del buon cibo. Appassionata di scrittura e mamma di Alqamah sin dal principio.